Archivio delle notizie
201520142013201220112010200920082007200620052004
News di Dicembre
News di Novembre
News di Ottobre
News di Settembre
News di Agosto
News di Luglio
News di Giugno
News di Maggio
News di Aprile
News di Marzo
News di Febbraio
News di Gennaio
Dentro la notizia
Martedì 21 Gennaio | 22:51
Stampa
SCIOTTI. «Caro Danilo, sei tu che devi chiedere scusa»

Valentino Sciotti - il signor Vini Fantini, per intenderci - ha deciso di intervenire sulla vicenda Di Luca postando un commento su tuttobiciweb, ma il suo intervento merita certamente una rilevanza maggiore. Ve lo proponiamo:

Che delusione! Con la massima tranquillità ed in un programma televisivo, oggi ci viene a dire che ci ha tradito e che tradisce appassionati, organizzatori, FCI, UCI e Sponsor del ciclismo?
No Danilo, non ci siamo, io ti ho dato aiuto umano, in uno dei momenti più neri della tua vita, dietro il giuramento, che tu con il doping non c'entravi nulla. Mi hai tradito dopandoti, lo hai rifatto, rifiutando di collaborare con gli enti preposti ed oggi ti sei ripetuto con un intervista (retribuita?) alla tv dove spari a zero verso un  settore che ti ha accolto, osannato, perdonato e che, non si è potuto difendere?
Ti ho perdonato tutto, anche il fatto che non hai sentito il bisogno di chiedermi scusa per il tradimento, per avermi lasciato solo in tv e sui giornali nel chiedere scusa a tutti quei tifosi che credevano in te e che tesserandoti ho contribuito a farti tradire. Ho chiesto scusa anche agli organizzatori del Giro che hai macchiato con i miei colori ma, è possibile che solo io abbia sentito il dovere di scusarmi?
E' possibile che tu non capisca il male che fai ogni volta che ti muovi?
La delusione è tanta e non credo sia giusto che ci siano tanti ragazzi che debbano pagare per le stupidaggini tue o di quelli che spero siano pochissimi altri che hanno scelto la tua strada.
E' ora che cominci tu a chiedere scusa, è il momento che tu taccia e che, se vuoi parlare, lo faccia con le persone giuste, per evitare che altri Danilo, intervengano a danneggiare uno sport meraviglioso, perchè malgrado tutto, io credo che il ciclismo possa essere pulito e portatore di messaggi etici per tutti quelli che lo amano, lo gestiscono e lo praticano.

Valentino Sciotti

Copyright © TBW
Home | Archivio Rivista | Squadre | Atleti | Risultati | Storia | Albo d'Oro | Tecnica | Squadre Story | Contattaci | Redazione
Prima Pagina Edizioni s.r.l. Via Inama, 7 20133 Milano P.I. 11980460155